Cosa sono gli antiossidanti e le loro funzioni.

da Essenze
254 visualizzazioni

Abbiamo tutti sentito dei loro benefici per la nostra salute, ma esattamente  cosa sono  gli antiossidanti? perché ne abbiamo bisogno?

Invece di limitarci a prenderne i benefici, cercheremo di ottenere informazione sulla loro straordinaria potenza, le funzioni e cosa sono gli antiossidanti per il nostro corpo.

Cosa sono gli antiossidanti.

Il problema: Ossidazione

Al fine di comprendere gli antiossidanti, dobbiamo prima capire che cosa stanno combattendo. L’Ossidazione si riferisce all’interazione di ossigeno con qualsiasi tipo di cellula. Il processo di ossidazione è completamente naturale, necessario a mantenere un corpo sano, ma ci sono momenti in cui l’ossidazione può uccidere o danneggiare alcune cellule, che si trasformano in radicali liberi. Questi ultimi non sono piacevoli.

L’effetto: i radicali liberi

Radicali liberi è il termine usato per descrivere le cellule danneggiate che derivano dalla ossidazione. Queste cosiddette “libere” molecole hanno un numero dispari (o non accoppiato) di elettroni. Questi elettroni vanno a caccia rubando altri elettroni da atomi sani nel corpo, al fine di stabilizzare la loro composizione molecolare. Ma rubando elettroni, i radicali liberi scatenano una reazione a catena di furti di elettroni. Questo processo crea danni a cellule, DNA, ed apre il corpo a malattie come cardiache, cancro, morbo di Parkinson, e molti altri.

Il corpo può naturalmente combattere normali quantità di radicali liberi, ma le tossine esterne come l’inquinamento atmosferico e il fumo di sigaretta, generano quantità eccessive. E ‘qui che entrano in gioco gli antiossidanti.

La soluzione: Antiossidanti

Gli antiossidanti sono sostanze chimiche naturali, come vitamine, minerali o altri nutrienti, che può donare elettroni per neutralizzare i radicali liberi.

Dal momento che gli antiossidanti tranquillamente cedono preziosi elettroni,  aiutano a fermare la reazione a catena che puo compromettere la salute. Il corpo è già dotato di un sistema di difesa formato di antiossidanti, ma molti altri devono essere forniti mediante una dieta con alimenti ricchi di queste sostanze.

Alimenti Ricchi di antiossidanti

Ora che sapete cosa sono gli antiossidanti, ecco come riceverne una grande quantità su base giornaliera. Concentrarsi su questi alimenti particolari per acquisire alcune forme più utili di antiossidanti.

Beta-Carotene

Il carotene è una provitamina contenuta nelle carote e in numerosi vegetali a cui conferisce colorazione rossa o arancio. Dal suo metabolismo si producono due molecole di vitamina A.
Contrasta l’insorgere dei radicali liberi ed è la fonte principale di vitamina A. Viene convertito in retinolo (indispensabile per la vista), a sua volta convertito in acido retinoico, essenziale per la crescita ed il differenziamento delle cellule. Se non si forma vitamina A, l’organismo và in carenza, con la conseguente crescita anomala delle ossa, secchezza della cornea oculare (xeroftalemia) e disturbi della riproduzione.

Alcune delle migliori fonti di beta-carotene sono patate dolci , cachi , pomodori, albicocche, carote, piselli e mango.

Luteina

La luteina è una sostanza di origine naturale, nota per le sue proprietà antiossidanti e protettive sulla vista. L’uomo non è in grado di sintetizzare la luteina e deve quindi procurarsela attraverso i cibi.
Una volta assunta, si concentra nell’area centrale della retina dell’occhio, va ad assorbire la luce azzurra naturale proteggendola dai raggi UV nocivi. Agente protettivo nei confronti di patologie ossidative dell’occhio, quali la cataratta e la degenerazione maculare senile.
Le proprietà antiossidanti della luteina sembrerebbe rallentare i processi ossidativi, responsabili dell’invecchiamento strutturale e funzionale di numerosi organi e tessuti.

Alcune delle migliori fonti di luteina sono spinaci, cavolo , cavolo, zucchine e crescione.

Licopene

Il licopene appartiene al gruppo dei carotenoidi. In generale i carotenoidi sono efficaci antiossidanti, grazie alla loro efficacia come “spazzini” di radicali liberi. Il licopene ha attività di prevenzione dei tumori, diminuisce l’incidenza di malattie cardiovascolari e di attacchi cardiaci, diminuendo il rischio di aterosclerosi, esercita un’azione protettiva sulla pelle contro i raggi UVA, protegge l’organismo da malattie neurologiche come l’Alzheimer e il morbo di Parkinson.

Fonti di licopene sono peperoni rossi, anguria , pomodori, papaia e mango .

Selenio

Il selenio è un oligonutriente presente in natura che rappresenta un nutriente essenziale, implicato in numerose funzioni biologiche. Viene usato per eliminare i radicali liberi in sinergia con la vitamina E e in molti enzimi antiossidanti. Gioca anche un ruolo importante nel funzionamento della ghiandola tiroidea.

Fonti di selenio, noci, semi di girasole, funghi, pesce, carne, frattaglie, latte e derivati, lievito di birra, cereali.

La vitamina A

Il beta-carotene in ultima analisi, si trasforma in vitamina A nel corpo.  Gli alimenti che forniscono la vitamina A sono gli stessi alimenti ricchi di beta-carotene (patate dolci, carote, cavoli, zucca, melone).

Vitamina C

La vitamina C(Acido ascorbico) viene assorbita a partire dalla bocca, nello stomaco e soprattutto a livello dell’intestino tenue. La vitamina C viene immagazzinata nei tessuti dell’organismo, in particolare nel surrene e nel fegato. Ha una spiccata azione antiossidante e la capacità di mantenere stabili le vitamine A, E, l’acido folico e la tiamina.

Fonti di questo nutriente sono: peperoni, broccoli, kiwi, fragole, ananas , e vari agrumi.

Vitamina E

Il tocoferolo è un nutriente vitaminico essenziale, vitale per l’uomo, un potente antiossidante liposolubile. Protegge le membrane cellulari impedendone la perossidazione, la vitamina A e le lipoproteine dall’ossidazione e previene patologie cardiovascolari.

Fonti di vitamina E, broccoli, spinaci, mandorle, semi di girasole e di avocado, olio di canapa, d’oliva e di germe di grano .

L’Ossidazione e la formazione di radicali liberi sono parti inevitabili della vita, ma il danno che provocano può essere ridotto e addirittura invertito grazie agli antiossidanti.

Ora che sappiamo cosa sono gli antiossidanti e da quali alimenti reperirli, possiamo tranquillamente dire, che più frutta e verdura si mangia, più antiossidanti ci saranno nel nostro corpo.

Per essere sempre aggiornati sulla pubblicazione degli articoli cliccate "Mi Piace" sulla pagina Facebook

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accetta Leggi di più