Capelli. In vacanza prendiamocene cura.

da Essenze
341 visualizzazioni

In questa stagione non trascuriamo i nostri capelli, anzi manteniamoli belli e sani con le mosse giuste.

Durante l’estate mentre noi siamo a rilassarci al mare, capita invece che i nostri capelli si stressino a causa della prolungata esposizione a: sole, sabbia, salsedine e vento. Con un risultato post vacanze a dir poco spiacevole perché i capelli risultano sfibrati, secchi e sciupati. Per non rientrare alla vita di tutti i giorni con la chioma inaridita e disidratata basta però non farsi cogliere impreparate e seguire qualche piccolo accorgimento da attuare durante l’estate.

Vediamo insieme come prenderci cura di loro.

PRIMA DI PARTIRE

Se stiamo organizzando una vacanza al mare, un mese prima o, se non si riesce, almeno una settimana prima della partenza, può essere utile un integratore specifico in grado di rinforzarli. Sono ideali quelli a base di miglio, ma potete farvi consigliare anche in Erboristeria.
In questo modo i capelli saranno maggiormente protetti al momento dell’esposizione.

PAROLA D’ORDINE: IDRATAZIONE CAPELLI!

Proprio come per la pelle, il capello ha bisogno d’acqua: iniziamo con il bere spesso, perché il primo passo inizia dall’interno.

SOTTO AL SOLE

Sia che si vada in spiaggia o in piscina ricordiamo di portare con noi un olio idratante e protettivo: impedirà al sale, al sole e al cloro di aderire al fusto del capello e di intaccarne la struttura, lasciandoli scivolare via.
I raggi solari aggrediscono la cheratina e rendono debole il cuoio capelluto.
Al posto dei normali filtri solari chimici può essere ideale, come filtro protettivo naturale, il burro di karitè con le sue proprietà emollienti, antiossidanti e idratanti.
Per applicarlo è sufficiente scaldarne tra le mani una noce e poi stenderlo sui capelli.
Nelle ore più calde e per lunghe esposizioni è sempre meglio utilizzare un cappello, meglio se leggero, di colore chiaro e di materiale naturale, capace cioè di favorire la traspirazione.
Quindi non dimentichiamolo a casa e mettiamolo nella borsa per il mare!

A CASA, SOTTO LA DOCCIA

Al ritorno dalla spiaggia, è buona abitudine effettuare uno shampoo leggero ogni sera. In questo modo la nostra
cute potrà “respirare” perché avremo eliminato salsedine, sabbia e cloro.
Per ristabilire la naturale acidità del cuoio capelluto, può essere utile effettuare l’ultimo risciacquo con acqua fredda mischiata a un paio di cucchiai di aceto di mele.
Non dimentichiamo di utilizzare il balsamo (che va detto va usato tutto l’anno). Se la temperatura lo consente è meglio asciugare i capelli all’aria: è meno aggressiva del phon. Ricordiamo infine che un paio di volte a settimana prima dello shampoo è bene fare un impacco d’olio. Tra gli oli adatti consigliamo quelli di: jojoba, mandorle dolci e germe di grano.



 

Post correlati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accetta Leggi di più